Nonsolomamma

un senso al mio lavoro

“sa, signora elasti. quando vedo tutta questa felicità in un paziente. quando vedo il sorriso, gli occhi che ridono e la sorpresa, come se la guarigione fosse un regalo bellissimo, io amo il mio lavoro. e ne trovo il senso. si goda la ritrovata libertà. magari però aspetti qualche giorno per fare i salti”

“grazie, signor ortopedico. allora posso andare? con due gambe, due calze e due scarpe?”

“certo che può andare! vuole conservare il gesso, per ricordo?”

“no, molto gentile, grazie. quello glielo lascerei”

“buoni festeggiamenti allora!”.

elastigirl è finalmente libera e così euforica che avrebbe baciato appassionatamente l’attempato ma fascinoso ortopedico.

e non si è nemmeno verificato il paventato effetto mangrovia, con crescita ipertrofica dei peli, nel microclima apparentemente fertilissimo creatosi dentro il gesso. ma forse tutto questo è un effetto collaterale dell’età che avanza, di cui non c’è moltissimo da rallegrarsi.

31 thoughts on “un senso al mio lavoro

    1. comunque, ieri il mio ginocchio h fatto skroook.

      Ho pianto per tre ore (al netto dei bestemmioni che ho ricacciato in gola) e ho capito che quando mia nonna diceva “bisogna sempre essere a posto là sotto, ché non si sa mai cosa può accadere” non si riferiva a un incontro clandestino con Mr Grey

      1. Nel senso che sei dovuta andare in ospedale e che ora sei immobilizzata anche te??????
        Ommioddio mi spiace 😦
        Auguri!
        Claire

  1. Congratulazioni Elasti!
    Comunque io il dentista che mi ha tolto l’apparecchio in tempo per la laurea l’ho baciato e abbracciato!
    (e siccome era già’ dentista quando io avevo 6 anni, NON era il fascino del camice 😛 )
    Claire
    PS
    NON stai invecchiando: 15 gg sono solo pochi per un apprezzabile effetto foresta!

  2. A me con l’età i peli aumentano dappertutto, ciuffi e ciuffi come di spinaci spuntano d’ogni donde…tipo nel mio naso ci deve esse un microclima tipo gesso, tanto peffa n’esempio…sarà il fattore X che ce distingue? Buona guarigione, eh, prima o poi me dici cosa è l’astrolabio che te sei rotta eh…

  3. Ma che età che avanza…è che non l’hai dovuto tenere tanto.

    Che bello quando un medico apprezza l’euforia da guarigione.
    Non tutti i pazienti apprezzano così, ma neanche tutti i medici sanno cogliere.

    Evviva!

    PS: anche io ho sempre l’istinto trattenuto dell’abbraccio e del bacio in questi casi.
    😉

  4. Io ho portato il gesso per 60 giorni…il microclima li ha fatti crescere dopo…sul dorso del piede…sembrava una moquette…fortunatamente dopo un paio di epilazioni hanno smesso di crescere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...