Nonsolomamma

denti a sciabola

“mamma, sai che alla scuola matelna abbiamo giocato con le femmine?”

“bene! e che gioco avete fatto?”

“giocavamo che noi maschi elavamo dei cani con i denti a sciabola”

“però! e le bambine cos’erano?”

“elano le padlone dei cani con i denti a sciabola”

“ah. e poi?”

“poi niente”.

ma cosa succede dopo? e, precisamente, quando succede? perché qualcosa, a un certo punto, lungo la strada, succede per forza. altrimenti non si spiega perché siano loro, intesi come i maschi, a governare il mondo.

43 thoughts on “denti a sciabola

  1. semplicemente glielo lasciamo fare. Per tanti motivi: perché ci innamoriamo, perché alla fine ci viene in mente che abbiamo la priorità della famiglia piuttosto che metterci a dominare il mondo. Insomma, succede “involontariamente” quando lo decidiamo noi. ma all’estero sono cambiate tante cose, nell’ufficio di mio marito il 40% delle donne ha fatto figli senza mariti o compagni, loro detengono tutte le posizioni di potere (gli uomini sono pochi o fanno i numeri 2) e la loro attitudine verso il lavoro e il comando è piuttosto “maschile”.

  2. @valesafari forse sì.
    Noi bambine, crescendo, spesso perdiamo quel bel piglio dell’infanzia a favore di una modalità relazionale più complessa e articolata e smettiamo di governare il mondo ma cerchiamo di capirlo e ci perdiamo, nei meandri delle nostre anime. Sarà colpa degli ormoni?
    Le cose stanno cambiando….

    1. Forse ci facciamo un po’ spintonare dietro le quinte, da dove però – anche nostro malgrado – continuiamo a tenere in mano i fili che muovono le marionette e mandiamo avanti lo spettacolo…

  3. Crescendo, alcune di noi camuffano il guinzaglio e rimangono padrone. Almeno io ho trovato che è più semplice vivere così, per il momento.

    1. Sono d’accordo con la tua analisi, Debbie. Giocare a viso aperto è oggettivamente più difficile, anche per chi vorrebbe comandare davvero (non tutte, peraltro).

  4. A un certo punto ci innamoriamo e facciamo dei figli e gli ormoni lasciano il posto alla razionalità, che nei maschi continua a farla da padrone…

    1. aspetta… se mi dici che I maschi hanno ormoni diversi occhei
      ma se mi dici che I maschi NON ragionano con gli ormoni (o con il loro piccolo amico che hanno nei pantaloni) mi metto a ridere
      PURE il direttore del superesperimento di fisica dove lavoro (un fisico, come me) a un meeting ha cercato di usare la sua posizione per fare il cascamortino con me… come se in fisica ci fosse bisogno di sedurre per farsi credere :O
      Claire

  5. E certo che poi governano il mondo!
    Quando sono piccole le bambine non si sentono insicure, non pensano che devono piacere ed essere bellebuonebrave.
    Poi in media (chiaramente non vale per tutte) le donne tendono a preferire altri aspetti della vita al comando supremo del mondo. Tipo la famiglia, il tempo libero, il marito/compagno/fidanzato.

    1. si ma scusa mi pare una fregatura: perche’ le donne dovrebbero preferire il marito/compagno/fidanzato se – a seguire la tua logica – gli uomini continuano a preferire di comandare il mondo e non la moglie/compagna/fidanzata?
      mi pare persa in partenza!
      no dai ci deve essere qualcos’altro
      claire

  6. …le donne sono per loro stessa natura relazione e accoglienza, preparate al fatto di essere ” due” e allargare il proprio orozzonte mettendosi in discussione sentendo in sé la forza silenziosa ma totale dell’ universo. L’uomo ripete l’ ancestrale gioco della guerra e del dominio creando alleanze ma è comunque un individuo unico che sente la sua mortalità e per questo la esorcizza cercando il potere.Purtroppo finché le donne continueranno a cercare l’ affermazione imitando questo modello maschile si perderanno lungo la strada .

    1. uhm non credo che le donne siano per propria natura portate all’accoglienza
      e’ tutta educazione
      io c’ho una cagna, che e’ un mammifero e assomiglia MOLTO agli umani
      quella non e’ accogliente per un tubo: e’ un’ARMA, essendo stata selezionata per cacciare lepri da sola, senza fucile!
      eppure da un po’ trascina il suo cane di pelouche per la collottola, segno che vuole figliare
      e ho visto sua mamma figliare: non ha riconosciuto I cuccioli, se non c’erano il padre e la padrona morivano tutti e 9 😉
      poi se ne e’ occupata (vabbeh aveva avuto il cesareo e l’isterectomia e non le hanno fatto l’ossitocina) ma appena sono cresciuti amici come prima
      e ha SEMPRE continuato a fregare il cib al marito
      QUESTA e’ la natura ed ho il sospetto che – ci piaccia o no – ce l’abbiamo pure noi femmine di homo sapiens sapiens
      il fatto che ci comportiamo diversamente dipende solo dal lavaggio di cervello di educazione e societa’
      e infatti si vede, le sofferenze che ci porta!
      non sto dicendo che NESSUNA sia portata naturalmente all’accoglienza ecc: sto dicendo che e’ un lato del carattere, che si trova in alcune e non in altre come si trova in alcuni e non in altri
      ma educazione e societa’ spingon perche’ sia un tratto di TUTTE (perche’ e’ economicamente conveniente; cosi’ le donne non intasano il mondo del lavoro e qualcuno si occupa di piccolo, vecchi, malati e disabili)
      e quelle che non lo sarebbero state, consciamente o inconsciamente, soffrono
      Claire

  7. Da bimbi siamo istinto, da grandi diventiamo retaggio?
    L’uomo è mandato avanti, ma dietro c’è quasi sempre lo zampino della compagna/moglie che lo guida …….

  8. certo che succede, qualcuno lo ha anche studiato (tuo padre avrebbe probabilmente avuto una risposta chiara, anche con i numeri). Mi pare che succeda dopo l’università, perchè sino ad allora siamo più brave noi

  9. Come avremmo reagito se al contrario le bambine fossero state messe al laccio da maschietti gia’ con istinti di predominio?concordo con chi ha detto che poi il guinzaglio le ragazze lo mollano….lo mollano

  10. Ti dirò, me lo sono chiesto anche io, con somma preoccupazione, poco tempo fa, quando la mia primogenita (5 anni) mi ha raccontato che in giardino giocano ad un gioco che si chiama acchiappabaci (inventato da una femminuccia). é una sorta di acchiapparello: le femmine scelgono un povero sciagurato (che semmai sta lì quieto a giocare con le macchinine) e lo rincorrono. La prima femminuccia che lo cattura, può imprigionare lo sventurato e riempirlo di baci. Ditemi un po’ voi.

    1. beh a me sembra divertente… :O
      che c’e’ di male? son qui che rido…
      intanto lo scelgono e lo prendono, che poi lo bacino o lo massacrino di botte no fa molta differenza…
      claire

  11. Secondo me è la scuola (lui è ancora all’asilo), la società, la coscienza di massa…
    E poi, crescendo, da un lato le donne ‘lasciano fare’ perché viene insegnato loro che così va fatto,
    e gli uomini prendono in mano il potere come ben sappiamo proprio perché in realtà si sentono interiormente deboli.
    I miei 2 cent di psicologia.
    Comunque è tragico.
    L’unica soluzione… è allevare figli che siano brave persone, anzi ottime persone.
    Elasti : lo stai facendo.

  12. “Mamma, nella mia classe alcuni maschi sono più bravi di qualche femmina… Pensa un po’…”. ha confessato un giorno la mia bimba di seconda elementare, incredula sulla base della sua esperienza personale che alcune femmine potessero essere meno brave dei maschietti.
    “Qualcuno di buono ci deve essere se sono i maschi che dominano il mondo” mi sono trovata mio malgrado a rispondere…
    Forse quelli “buoni” sono molto, molto bravi… oppure gli uomini comandano il mondo semplicemente perché sono più forti fisicamente

  13. secondo me sta tutto nell’educazione, che all’asilo ha agito per troppo pochi anni
    alle femmine poi viene insegnato che e’ cosa buona e giusta tirarsi indietro e sacrificarsi per gli altri, condividere quell che si ha ed essere dolci
    agli uomini viene insegnato a lottare per ottenere quell che si vuole
    cosi’ poi gli uomini quando devono sopraffare o danneggiare per il potere, o quando devono sacrificare qlc di ‘personale’ (mogliefidanzatacompagna, famiglia ecc) non ci pensano un secondo
    non e’ che siano stronzi o sadici: non si pongono proprio il problema
    le femmine probabilmente si fanno piu’ paranoie
    ci vogliono due ovaie cosi’ per riuscire nel mondo essendo femmina, perche’ devi lottare contro duemila (o seimila?) anni di sottomissione
    claire

    1. concordo… e siccome i bambini assorbono come spugne… gia’ a due o tre anni hanno capito cosa ci si aspetta da loro. Hai mai chiesto ad un uomo come fa a conciliare lavoro e famiglia? Pero’ viene costantemente chiesto ad una donna, come se fosse l’unica responsabile… diciamo che a me infastidiscono un po le donne che vanno di moda oggi, allineate a questa filosofia del sacrificio come virtu’, del ritorno dello stare in casa. Mi fa tristezza una donna che non ha sogni o ambizioni se non allevare figli.

      1. la mia collega americana (sono ricercatrice) mi ha detto che ogni volta che a una conferenza le chiedono ‘dove hai lasciato I bambini?’ risponde ‘incatenati al tavolo della cucina:stanno al sicuro e hanno cibo abbastanza!’ 😀
        ed invitava a chiedere NOI a tutti I nostril colleghi maschi con figli che incontriamo alle conferenze: ‘dove hai lasciato I bambini?’
        Claire

  14. Si’e se posso aggiungere una postilla,un’esortazione:occupiamoci dell’intelligenza emotiva dei nostri figli ossia la loro capacita’ di entrare in contatto vero con il prossimo in ogni tipo di rspporto umano!

  15. Piccolo consiglio: leggete qualcosa di loredana lipperini, apre un mondo (o almeno a me madre single di figlia femmina) lo ha aperto. Comunque è fondamentale come educhiamo gli uomini di domani, forza mamme di figli maschi!!! Io ci credo ancora.

  16. grazie ragazze ma non e’ farina del mio sacco
    l’ho letto in un libro
    http://www.ibs.it/code/9788887058963/melchiorri-cristina/perfetta-strategia-per.html
    lo consiglio a tutte: non e’ perfetto ma contiene degli spunti, ed e’ piccolo ed economico
    vale per se’, per le figlie femmine e perche’ no per I figli maschi
    Claire
    PS
    Ovvio che lo pensavo prima di leggerlo: ma leggerlo scritto da altri e documentato mi ha dato una qualcerta spinta.,..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...