Nonsolomamma

i buchi delle femmine

ieri sera, prima di cena. conversazione sul divano.
“guarda che loro ne hanno più di noi!”
“non è velo. ne hanno uguali”
“quanto ci scommetti?”
“ci scommetto anakin con la spada lasel”
“va bene. allora contiamoli e vediamo!”
“i buchini del naso”
“quelli ce li hanno i maschi e le femmine. due a testa. due pari”
“i buchi delle olecchie”
“due pari che fanno quattro pari”
“pelché quattlo?”
“perché due più due fa quattro! ma tu non preoccuparti delle somme. quelle le gestisco io che so la matematica”
“il buco della bocca!”
“bene. siamo ancora pari”
“uno a uno”
“veramente cinque a cinque”
“cinque?”
“sì, non chiedere e andiamo avanti!”
“l’ombelico vale come buco?”
“no. non vale perché se ci metti il dito dentro non arrivi veramente nella pancia. è un buco-non buco”
“zelo a zelo”
“poi?”
“poi il buco pel fale la cacca”
“che si chiama ano. e ce l’hanno anche loro, uguale a noi. sei a sei”
“uno a uno, non sei a sei”
“ok. comunque pari”
“poi loro hanno il buco della patatina dove escono i bambini”
“e noi abbiamo il buco sul pisello. sette a sette”
“ecco fatto! pali! vedi che avevo lazone? anakin skywalkel con la spada lasel è mio! hai pelso!”
“eh no carino! le femmine hanno il buco della pipì!”
“cosa dici??? la pipì esce dallo stesso buco dei bambini!”
“ma che schifo! no! c’è un buco apposta! a parte!”
“non è velo”
“sì! me lo ha detto una volta la mamma”
“non ci cledo”
“e invece devi crederci, scemo!”
“sdong!”
“ahi! mi hai fatto male! sdung!”
“uahhhh!”
“sei solo un frignone!”
“e tu sei un bugiardo!”
“mammaaaaaaaaa! quanti buchi aveteeeeee? vero che sono tre e non dueeeee come dice questo idiota?”
tunf, sdeng, tong.

42 thoughts on “i buchi delle femmine

    1. se posso confessarlo, il fatto che I maschi abbiano un buco solo per la pipi’ e per ‘I bambini’ 😉 schifa un pochino anche me 😛
      claire

      1. pensa far passare di li’ i bambini veri invece dei loro ‘pesciolini bianchicci’… ahi! (OK, TMI come dicono gli anglosassoni)

    1. non è una questione di argomenti. i fratelli (a volte – spesso) litigano e, da piccoli, le litigate finiscono in genere in sdung e sdong (con mio fratello, da piccola botte da orbi, ora siamo unitissimi)

  1. Ha fatto bene il piccolo a rifilargli una botta perché l’ha chiamato scemo, e poi non vale perché la notizia era di seconda mano, il più piccolo ancora non aveva avuto una sufficiente istruzione.
    Però 8 a 7, una volta tanto, ma non sarà una fregatura?

  2. SPETTACOLARE!
    un vero spasso
    la piu’ bella che ci hai raccontato
    fa davvero ridere!
    EPPOI complimenti hai due figli coltissimi in scienze per la loro tenera eta’
    eppoi che spasso vedere la differente percezione della matematica
    me li presti?
    chissa’ se ne facessi io se mi verrebbero cosi’ divertenti?
    ne dubito: verrebbero di una pesantezza pazzesca 😦
    Claire

  3. fanno ridere e contemporaneamente tenerezza questi discorsi fra fratelli. mi hai fatto venire in mente una conversazione dei miei sugli assorbenti. solo che nel nostro caso era la mia quattrenne a fare la “donna vissuta” e dare spiegazioni al fratello

    1. mammamedico.. ehm… I buchi per far uscire il latte: ce li hanno anche I maschi ma non esce niente di interessante, o siamo bucate solo noi?
      Claire

  4. È un pochino reato fare di questo post una gigantografia e chiedere che venga affissa in OGNI ambulatorio ginecologo pubblico privato convenzionato?? 😉

  5. Il bello di avere più figli è anche questo: spieghi a uno e gli altri sanno per effetto a catena. Sperando che di figlio in figlio l’informazione resti corretta. Ogni tanto me lo chiedo per la mia piccina sestogenita. 😉

  6. “perché due più due fa quattro! ma tu non preoccuparti delle somme. quelle le gestisco io che so la matematica” ahahahahah
    Non c’è niente da fare, passano gli anni, ma il medio rimane sempre il mio preferito più preferito preferitissimo di tutti!

  7. Quando venne a conoscenza dell’esistenza di un buchino extra da cui lei era uscita, la mia bimba, evidentemente poco persuasa, con approccio pragmatico alla questione avrebbe voluto che glielo facessi vedere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...