Nonsolomamma

numeri a caso

“ehi, tu! buongiorno!”
“quanto tempo era che non mi svegliavi la mattina?”
“mmmmh. forse mille giorni?”
“no, di più. almeno tremila”
“allora fatti abbracciare, baciare e massacrare un po’”
“massacrami tremila”
“va bene. sono venuta apposta ieri sera con l’aereo per massacrarti tremila”

“ora andiamo a fare colazione. da quanto tempo non facevamo colazione insieme un martedì?”
“sei miliardi di anni, direi”
“non esagerare. credo sempre tremila giorni”
“già. sono venuta apposta anche per fare colazione con te”
“ehi!”
“cosa?”
“non dirmi che non hai il reggiseno!”
“be’, sono in pigiama… fai un po’ tu…”
“mamma!”
“be’???”
“non è che adesso inizi a fare come le donne di A che non si mettono il reggiseno e che non si tolgono i peli delle gambe perché pensano che sia di destra, eh?”
“da quanto tempo non protestavi?”
“da ieri sera, credo”
“sai perché ti voglio un bene pazzesco, hobbit medio?”
“perché?”
“perché hai proprio un buon carattere”
“dici sul serio?”
“no”.

elastigirl è arrivata nella città di A, in massachusetts ieri sera, quando in italia erano circa le quattro del mattino. se ci fosse un misuratore di felicità, poniamo, da zero a tre mila, per dire un numero a caso, avrebbe raggiunto i sei miliardi e si sarebbe rotto.

20 thoughts on “numeri a caso

  1. Ciao elasti, ti seguo da tremila anni ?
    scherzo, ti seguo da molto e da molto prima di diventare mamma . Anche nella fase in cui dicevo che io preferivo non avere figli , chissá perchè , continuavo a leggerti. E ora ho la mia piccola peste di 16 mesi e forse anche un po’ per merito tuo , chissá….
    Un bacio e scrivi tanto anche da A , che quando scrivi poco mi manchi un sacco.

  2. …anche noi, per dire che qualcosa è grande, diciamo “…a tremila”…del tipo …”oggi fa un caldo a tremila” 😀

  3. Elasti, “pretendo” un libro!! Non posso andare avanto a piangere e ridere in ufficio come una scema leggendo il blog… gli ultimi tre post, da Senigallia in poi, li ho letti di seguito e con effetti devastanti sul mascara. Se mi devo scomporre vorrei almeno scegliere un posto un po’ meno in vista..

    Spiego: leggo rigorosamente in pausa pranzo, ma sono in un open space e tutti rientrano in momenti diversi ed imprevedibili… e naturalmente sono tutti maschi!!

  4. Le tue chiusure, spesso, mi ricordano Baricco, o François Ozon… se preferisci.
    Improvvisamente la scena è quasi palpabile…
    2 minuti fa improvvisamente era notte, ho visto le cifre correre nel display, il fumo uscire dall’apparecchio… ed ho capito quanto eri felice.

  5. Sul tuo penultimo post parlavo delle 12 ore di ritorno della tua vita, ma tu sei andata a prenderteli tutti insieme! Grande Elasti, sei stata bravissima e forte, hai resistito diecimilioni di anni luce a non stritolare i tuoi hobbit!!! Io non ho resistito misere 24 ore quando é capitato con il mio piccolo! Ma tu sei di un’altra pasta e hai una forza da vera Elastigirl!!!
    Enjoy! E tanto LOVE per la tua famiglia… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...