Nonsolomamma

un quesito urgente

lui sta lì, esanime e rovente. aveva dichiarato: “sono l’unico scemo che non si ammala mai”, roso dall’invidia per un fratello di mezzo casalingo, devastato dall’influenza.
questo pomeriggio, intorno alle 2 e 30, la telefonata dalla scuola elementare: “il bambino, detto sneddu, ha 38 di febbre. è almeno il sesto che mandiamo via oggi. può venirselo a riprendere? è qui che l’aspetta”.
lo hobbit piccolo, rientrato a casa, non ha avuto nemmeno la forza di mettersi il pigiama. si è steso sul divano, sotto un plaid, ed è crollato, paonazzo e muto.
lo sciopero della cacca prosegue ma oggi elastigirl non ha voluto infierire su cotanto sfinimento.
dicevamo, sneddu sta lì, quasi incosciente, una piccola stufa che si muove al ritmo di un respiro pesante. non vuole mangiare, bere, parlare. sta. ed è già una bella fatica.
poi, a un tratto, qualcosa si muove da sotto le coltri, un rantolo sommesso, un colpo di tosse, una schiarita di voce. “ho una domanda”, dice lui che sembrava incapace di intendere e di volere.
“dimmi, sneddu”
non si prende neppure la briga di uscire in superficie. parole sottili si fanno strada tra le pieghe del plaid ed emergono, da sotto a sopra, da dentro a fuori.
“una domanda un po’ urgente”
“sono qui”
“ma se uno è malato”
“sì”
“e attacca la sua malattia a un altro”
“sì”
“la malattia gli passa e se la prende l’altro… o restano ammalati tutti e due?”
“restano ammalati tutti e due”.
un sospiro rassegnato.
“ah”, commenta.
e si addormenta, probabilmente fino a domattina.

25 thoughts on “un quesito urgente

  1. Non avete capito niente. Lui vuole che il medio guarisca così se ne sta solo a casa con Elastimamma…è questo il suo tormento di questi giorni, e anche la non cacca è di certo collegata…

  2. comunque sempre meglio che non voglia fare la cacca piuttosto che la pipì ! E poi mister I come sta ? Io ho avuto 3 figli in 5 anni e capitava che si ammalassero quando mio marito era di turno di notte ! Un incubo che comunque vorrei rivivere piuttosto che avere ora una casa vuota ( questo l’ho già scritto un’altra volta). Ma una TAC tuo marito l’ha fatta?

    1. ecco questo è quello che ripeto ogni volta che mi lamento e sbotto perché mio figlio mi chiama in continuazione tutto il giorno… arriverà il giorno in cui non lo sentirò più e verserò lacrime in solitudine… sono malinconica stasera, ma è la pioggia 😉

  3. Io invece penso che lo sneddu avesse paura che se la sua malattia si fosse propagata ad altri, lui sarebbe guarito rimanendo beffato un’altra volta !

  4. Se davvero vuoi costringere il piccolo a capitolare nella battaglia della cacca, fagli mangiare i semini di psillio (Plantago psyllium), si mettono a bagno la sera e la mattina li bevi con un po’ d’acqua. E’ l’unica cosa che funziona davvero.

  5. Poverino!! È una profonda ingiustizia che i bimbi si ammalino!
    Colgo l occasione x dirti che leggere ciò che scrivi è davvero meraviglioso, consolatorio, talora davvero esilarante, talora un balsamo x la mente e il cuore quando ci si sente un po ‘ goffi e un po’ soli nel fare una delle cose più complesse articolate edificanti stancanti e meravigliose: la mamma. Grazie davvero x questo blog.
    PS ho scritto un commento/domanda sul 7 aprile 2008….se x caso lo leggi mi piacerebbe la tua opinione

  6. Anche il mio piccolo decenne e’ stato due giorni tramortito a letto.., ma che tenerezza! E il seienne nel lettone x non essere contagiato! Certo week end per tutti compromesso ma alla fine fermarsi ogni tanto perché no! Brava elasti! Quanta compagnia che mi fai!

  7. Anche qui weekend lungo con simtomi influenzali equamente divisi nella figliolanza.
    Il padre ha sentenziato: “bene! avete il camino, avete il divano, avete la tv, avete la mamma a casa che vi coccola: godetevela perche’e’l’ultima volta che capita!”
    Loro avevano gia’gli occhi lucidi per il febbrone, quindi non ho notato reazioni eclatanti…ma a me al pensiero di gestire queste situazioni andando al lavoro e’venuto un mega magone di ansia! Tra 23 giorni termina la mia parentesi in congedo parentale!
    Auguri!!!

  8. Grazie x la risposta!! Magari non ti importerà però sappi che sei diventata la mia eroina del momento….in ogni periodo della vita trovo qualcuno che mi ispira, che ha caratteristiche in qualche modi magiche e che diventa il mio supereroe del momento…adesso sei tu. Sarà perché scrivi così bene o perché racconti la tua vita con i bimbi in modo divertente e sempre ottimista, sarà perché a volte vorrei avere amiche che un po somiglino a te che un po mi somigli e invece ne ho troppo poche così e abitano lontane…comunque ancora grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...