Nonsolomamma

identità multiple

“oggi mi chiamo paolo”
“va bene sneddu, nessun problema”
“ho detto che mi chiamo paolo”
“ah, scusa, paolo”
“sneddu non esiste”
“sneddu chi? non conosco nessuno sneddu. perché tu conosci qualcuno che si chiama sneddu?”
“mi chiamavo paolo anche ieri”
“ah. hai fatto bene a dirmelo. non me ne ero accorta”
“domani invece mi chiamerò matteo”
“bene, come vuoi”
“dopodomani, invece, sarò senzanome”
“senza nome?”
“no. senzanome”
“ok. e a pasqua cosa come ti chiamerai, sneddu? cioè, volevo dire matteo, anzi no, paolo, anzi senzanome?”
“va be’. visto che fai così tanta confusione, mamma, puoi chiamarmi eragix”
“eragix???”
“già. per te sono eragix fino a pasqua. poi vediamo se sei pronta per passare di livello”.

domani mattina presto, sneddu paolo matteo senzanome eragix, insieme ai suoi fratelli e mister i, partirà per bari, per le vacanze di pasqua.
elastigirl li raggiungerà venerdì, perché deve lavorare.
ecco, questa cosa che partono da soli, domani, in aereo, dopo la tragedia di bruxelles, la mette in uno stato di agitazione incontenibile. tanto che nessun richiamo alla razionalità, alla necessità di vincere le proprie paure e di affrontare la quotidianità senza cambiare nulla, ha alcuna efficacia, al momento, su di lei.

21 thoughts on “identità multiple

  1. Nessun richiamo razionale, solo… incrocio le orecchie per tutte le persone a cui voglio bene.
    Anche quando le conosco per modo di dire come te e i tuoi.

    Scaramanzia a manetta, altro che razionalità.

    (Scusa il pessimo umorismo e tempismo)

  2. Anche io ho paura. Purtroppo è così, ma ho paura anche delle gite in pullman di mia figlia, delle disgrazie in montagna, delle rapine nelle ville, delle volte che lascio la ragazzina davanti alla palestra… praticamente, se ci penso, ci sono davvero tante cose che mi terrorizzano. E così non ci penso. Ma quanto può funzionare?
    Ti abbraccio e ti capisco
    la effe

    1. Anche a me sembra strano in effetti. Non potevate partire tutti quanti venerdì? (Anche se, Elasti, anch’io preferirei prendermi un attimo di respiro e partire con calma da sola : ))

      1. il problema è che quest’anno siamo stati pochissimo con i nonni e anche un giorno in più a bari, nell’economia di una vacanza brevissima, sarebbe stato un regalo dei nipoti ai nonni. così abbiamo deciso di dividerci…

    2. il problema è che quest’anno siamo stati pochissimo con i nonni e anche un giorno in più a bari, nell’economia di una vacanza brevissima, sarebbe stato un regalo dei nipoti ai nonni. così abbiamo deciso di dividerci…

  3. Questo amore sviscerato per i nostri figli….lo ripeto è consolante perché spesso mi viene detto da un po’ di gente che dipenda dal fatto che io non sia realizzata lavorativamente…che dire settimana scorsa davanti a una Pizza provavo a convincere mio figlio a non emigrare… Mi consolo pensando a Schumacher (forse non ho scritto giusto) che dopo aver svolto un’attività rischiosa sta male per una banale caduta dagli sci..Buon soggiorno pugliese ! Peccato voi scendiate in aereo se lo faceste in macchina passereste a 2 km da me vi farei mangiare un gelato buonissimo! Maryland

    1. Ma che roba che ti dicano queste cose! Ma dai! A parte che tu hai scritto che hai sempre lavorato, aiutavi i tuoi, e poi se ami i tuoi figli e glielo dimostri le persone dovrebbero solo dire “vedi che bello, che mamma affettuosa!” e non improvvisarsi provetti psicologi! Mi sembra anche una cosa un po’ antifemminista…p.s.: quando parli di gelato…lo fai a casa o conosci una gelateria superbuona?

      1. Chiarisco i miei figli mi amano e mi apprezzano… No nel mio paese che offre quasi niente c’è una gelateria artigianale (in inverno no) che fa dei gelati veramente buoni!!! È la sola cosa che fa arrivare gente da altri paesi…. Una vita fa l attività dei miei era il magnete…

  4. Io adesso sono in Germania e mia mamma mi “costringe” a chiamarla ogni giorno perche’, dopo gli attentati, e’ preoccupata per me. E si’ che sono fuori casa da 20 anni 😀
    Invece il Crucco oggi in macchina mi ha detto: “Io ho MILLE paure, ma non te le dico tutte: per non dare loro importanza e perche’ non siano un peso per te o per la nostra storia”.
    Ecco: questa cosa di non dar da mangiare ai mostri delle nostre paure perche’ non diventino piu’ grandi mi piace parecchio!
    Per cui Elasti la tua ansia e’ comprensibile e normale e la soluzione e’ non pensarci: focus sul lavoro, sui festeggiamenti pasquali imminenti, immersione su libri o su audiolibri+corsa sul naviglio (devi dissipare le energie che l’ansia sta cercando di metterti in circolo). Serie tv a gogo, bagno caldo con musica…
    Tieniti impegnata e goditi il tuo spazio da sola
    E non dare da mangiare ai lupi: vedrai che muoiono o se ne vanno!

  5. Ma perchè uno si deve chiedere perchè un altro non fa così o cosà. se una persona decide di fare in un certo modo è perchè avrà i suoi motivi. E basta

  6. Lasciando da parte le paure, ché quelle ci sono (quasi) sempre quando si tratta di figli, mi chiedevo – oziosamente, sia chiaro! – se per caso il Senzanome di Sneddu sia il dolce pulcino dei Cuccioli! 🙂

  7. io cerco di affossarle. le paure. voglio essere positiva altrimenti metterei i miei figli sotto una campana di vetro e non sarebbe giusto. e le volte in cui stanno per riaffiorare mi ricordo di un fatto di cronaca di qualche anno fa. in una tarda serata qualsiasi saltò in aria una palazzina. morirono tutti. si salvò un ragazzo che era fuori con gli amici. tra le lacrime raccontò che i suoi genitori non volevano che uscisse….

  8. io vivo a bruxelles e, nonostante il mio volo fosse da charleroi e non da zaventem, i miei sono riusciti a convincermi a NON scendere a casa per pasqua perché erano terrorizzati! che poi far pasqua in belgio vabbè, ce la faccio tutti gli anni e non è certo un problema… ma ho un nipotino nuovo di zecca e non l’ho ancora visto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...