Nonsolomamma

c’è un po’ di roba da fare

mister i ha un problema, anzi probabilmente anche più di uno. tuttavia quello più visibile e invalidante è il profilo ossessivo. lui vive di tunnel, di interessi monomaniacali, di pensieri fissi: l’economia marxista, rihanna, i bari jungle brothers, le 90 vasche di nuoto quotidiane, il manifesto (inteso come quotidiano), la cucina pugliese e, il più devastante di tutti, i videogiochi.
in apparenza trascorre gran parte delle sue giornate seduto al computer a lavorare. un occhio attento tuttavia, si accorge rapidamente che tiene nascosto sulle ginocchia un tablet (peraltro di elastigirl perché lui si rifiuta di possederne uno affermando che troppa tecnologia è inutile e intossicante) da cui sferra attacchi, potenzia personaggi, raccoglie pozioni, costruisce, distrugge, elabora strategie e in cui, alla chetichella, disperde le sue energie produttive e mentali migliori.
come molti soggetti affetti da dipendenza, per sentirsi normale, cerca adepti, complici con cui condividere la frenesia, menti suggestionabili che lo seguano dentro al pozzo della perdizione. mister i trova terreno fertile nel ricettivo hobbit di mezzo, anche lui affetto da sguardo rotondo e pazzo, anche lui preda di fissazioni, anche lui nel baratro del videogioco di guerre stellari.
segue, a conferma della veridicità e della gravità di quanto appena esposto, la trascrizione di un testo rinvenuto ieri da elastigirl sul tavolo della cucina:
“ciao medio, io sto portando sneddu in piscina. ti lascio star wars. c’è un po’ di roba da fare: guerra, evento nuovo, arena squadre e flotte, incursione sith gilda e miglioramento di nave e personaggi.
lascio scegliere a te ma ricordati che dobbiamo migliorare soprattutto i piloti (in particolare quelli del lato oscuro).
dimenticavo: cerca di fare la sfida nave di tarkin. dopo avere migliorato la nave di kylo ren magari ce la fai.
baci
papà”.

17 risposte a "c’è un po’ di roba da fare"

    1. ti prego cedimi un po’ di entusiasmo nell’accettare la pazzia dei propri congiunti e viverla come normalita’, che io col crucco-cervello-importato ho dato fondo a TUTTE le risorse…
      sono reduce da 15 giorni di gelo totale: 14 gradi in camera da letto, per dire
      dopo averle provate tutte (ed essermi rivolta anche a lui, ovvio) volevo chiamare l’idraulico
      quando lo stordito toy boy (giova dirlo perche’ l’accusa di alzahimer era pronta a partire) ha ammesso di aver chiuso i termosifoni di casa durante la mia trasferta di lavoro in Inghilterra ed essersene poi dimenticato!!!
      :O

  1. Quindi una persona equilibrata come te consiglia che bisogna lascar dare libero sfogo alle manie ossessive?? Perché io invece cerco di bloccarle e restringerle in tutti i modi, ma probabilmente è sbagliato…

  2. se il padre fosse complice del figlio sarei rovinata. perchè va bene urlare e pretendere di essere ascoltata da un quasi dodicenne ma combattere con un ultraquarentenne proprio no. che già mi urta quando dice “ma si, sono ragazzi”. perchè in quella frase secondo me ci si mette ancora anche lui…

  3. guarda che non ha tutti i torti: c’e’ proprio un sacco di roba da fare!
    io non posso capire perche’ sono immune al virus dei videogiochi
    pero’ quei due che si scambiano le cose da fare (elettroniche) in un biglietto in cucina (cartaceo) mi piacciono proprio!

  4. Mentre tu esprimi perplessità e preoccupazione nel descrivere l’ossessivo compulsivo partner, sai anche che nella sua complessità c’è anche razionalità, assunzione di responsabilità ironia realismo che smontano di fatto le sue follie giocose. Ahah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.