Nonsolomamma

il rassicuratore

“hobbit grande, noi due dobbiamo parlare”
“dimmi, adorata madre”
“la pagella del primo trimestre non è stata proprio brillantissima…”
“be’, è tutta una questione di punti di vista, la bellezza sta negli occhi di chi guarda…”
“non usare questo tono da santone con me ché mi inquieti”
“come preferisci, tesoro”
“dicevo… la pagella del trimestre è andata come è andata. e adesso, i primi voti di questo cosiddetto pentamestre sono un disastro!”
“che paroloni, madre”
“vogliamo parlare di matematica?”
“è stato solo un piccolo incidente a cui si rimedierà prestissimo…”
“non definirei un tre e mezzo un piccolo incidente”
“uff, tutto questo attaccmento ai numeri… la vita è ben più di un numero…”
“e latino?”
“qui ti sbagli! latino va molto bene!”
“ma è insufficiente!”
“appena appena. e comunque è tutto sotto controllo”
“io sono preoccupata. secondo me non studi abbastanza. il secondo anno del classico è tostissimo”
“amore mio, tu devi stare tranquilla. respirare. rilassarti e avere fiducia in me. hai fiducia in me?”
“be’, sì, però…”
“e allora sii felice. perché è solo questione di tempo perché il grappolo dei bei voti arrivi nella nostra casa portandoci gioia e serenità. tu pensa ad altro. sii felice. e vedrai che tutto si aggiusta”
“ma…”
“shhhh. fidati. non te ne pentirai”.

26 risposte a "il rassicuratore"

  1. Come riassicuratore è perfetto, funziona anche se sei tu ad essere in ansia per qualcosa che ti riguarda? Perché se è così lo compro, o lo clono, vedi tu😁

  2. Sei molto comprensiva, i miei genitori mi avrebbero fatto una strigliata e controllata a vista, mi avrebbero fatto passare la voglia anche solo di aprire bocca per dire “buongiorno” fino ad almeno il terzo voto decente XD

    1. un po’ di leggerezza non fa male a nessuno, il rapporto dei genitori con i figli non deve sempre essere l’equivalente di un carabiniere..

  3. uuuhhh ma i figlioli hanno modalità perversissime per blandire La Madre….
    più cosa da maschi, credo
    il mio mediano (18) parte con un grido di “Maddddrriiiiiiina” da lontano quando deve chiedermi qualcosa
    il piccolo (15) invece inizia a ronzarmi intorno come mosca ubriaca per poi passare a un “Drema posso…?”
    la grande (20) oggi invece ad esempio ha chiamato dall’università con un “che fai?? ce la faresti una traduzione?” con una modalità un tantino ‘pelosa’ se posso dire….
    comunque alla fine tutti ottengono

    e ricordo benissimo che hobbit grande fece uguale uguale lo scorso anno concludendo sereno con una promozione 😉

  4. Anche il mio teenager a manifestate preoccupazioni materne riguardo il liceo mi guarda e risponde:”mamma stai tranquilla, non ti devi preoccupare …” e strani avvenimenti hanno reso scienza perfetta che la perdita dell’autobus o l’accompagnamento mattutino in auto segnano l’inizio di una giornata nefasta
    😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.