Nonsolomamma

il derelitto

lo hobbit grande, mentre i suoi fratelli sono ai campi estivi nella città di A, studia a casa per l’esame di riparazione di matematica a settembre e per rimediare ad altre lacune qui e lì. lo fa con apparente leggerezza e senza lamentarsi, consapevole di essere causa del suo male. in questi giorni si è raffreddato ed è particolarmente derelitto e affettuoso (ed è stato a causa di questa insolita ricerca di vicinanza umana che ha attaccato tosse e raffreddore anche a elastigirl ma questa è un’altra storia, parimenti triste). tuttavia nel complesso pare in equilibrio con se stesso e con il mondo.
ieri sera tuttavia ha fatto una dichiarazione che ha aperto squarci inquietanti sulle sue condizioni psicologiche e sulle sue attività notturne.
sdraiato sul letto, lo sguardo vuoto al soffitto, le braccia larghe abbandonate ai lati, il ventilatore acceso poco lontano (la città di A in massachusetts è gemellata con la death valley nel nevada per il microclima estivo), ha riassunto: “sono qui, prigioniero, in questo posto dove non succede mai niente. l’unica cosa che aspetto sono le 1130 di sera, quando il negozio dei donut chiude e mette le ciambelle avanzate in un sacco contro il muro fuori dall’ingresso, in modo che i disperati della città possano prendersele gratis. e io sono uno di quelli”.

13 risposte a "il derelitto"

  1. Alla sua età, e per fortuna, siamo stati un po’ tutti prigionieri di posti dove non succedeva nulla. Certe dichiarazioni si prendono tra il riso e il pianto? Manca ancora qualche anno all’adolescenza di mia figlia, ma so già che io non sarò pronta alla sua inquietudine abissale😅

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.