Nonsolomamma

quando saremo guariti

da questa settimana a casa cazzulati, i vicini del piano di sopra, è arrivata una signora che abiterà con loro. lei si occuperà del benessere di eritreo ed eritrea, che sono molto anziani e somigliano ai vecchietti delle vignette di enzo lunari. starà con loro giorno e notte, terrà a bada l’ansia bizzosa di lui e placherà le inquietudini e l’insofferenza di lei. forse eviterà che eritrea picchi il marito o che lo svegli di notte e che lui si mortifichi e si abbatta. metterà ordine ed equilibrio nella loro vita. la signora è quello che ci vuole per quei due.
lei provvederà anche a nutrirli, cucinando ogni giorno.
gli ultimi due mesi, in cui al loro vitto ha pensato elastigirl, sono stati istruttivi. lei, grazie alla presenza dei cazzulati, ha cucinato sempre cibo sano e preparato pasti completi per tutti invece di rifilare agli hobbit piatti freddi e veloci. si è improvvisata chef, fattorina, consulente di coppia, giullare, stato cuscinetto tra i due litiganti.
ha imparato molto dai cazzulati. anche a voler loro bene, a distanza.
adesso la signora si occuperà di loro.
“non credete di liberarvi di me voi due! verrò spesso a controllarvi. e magari anche a salutarvi. e quando la signora non c’è ditemelo così a cucinare penso io. chiaro?” ha detto elastigirl portando su l’ultima cena di questi due mesi, con il tono spiccio di chi non indugia in mollezze sentimentali.
eritreo ha aperto le braccia. ha fatto per avvicinarsi a lei. poi le ha richiuse di colpo. ed è tornato indietro.
“quando saremo guariti… ci abbracceremo”.
già. si abbracceranno. quando saranno guariti.

12 risposte a "quando saremo guariti"

  1. Claudia hai fatto davvero un bel gesto nei confronti dei tuoi vicini anziani. È molto bello che vi siate così avvicinati in questo modo durante queste settimane. È stata per te sicuramente una responsabilità importante ma credo ti abbia regalato molta gioia.
    Brava!

  2. Mi pare di vederli i due vecchietti, aspri, puntigliosi, fragili, in convivenza difficile e irrinunciabile. La badante farà come te, diverrà uno Stato cuscinetto. Scusa ma mi è piaciuta troppo e ho dovuto ripeterla. Ciaoooo

  3. Non abbiamo potuto abbracciarci,dopo due mesi di lontananza,con lei,madre fragile, fortissima,ultranovantenne che commenta,alle espressioni di gioia incontenibile del cane trovatello spaurito,zoppo,buffo,affamato di cibo di affetto:
    ‘Povera bestiola,chissà quanto ha sofferto ma adesso si prende tutti i nostri abbracci’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.