Nonsolomamma

rumori e luci

in questo tempo sospeso e infido in cui si aspettano dati quotidiani e dpcm settimanali e si sta a casa più di quanto sia auspicabile ma comunque meno di quanto sia prudente, è fondamentale trovare strumenti di conforto o di salvezza.
elastigirl, negli ultimi giorni, ne ha trovati due:
1. il rumore bianco. si mette nelle orecchie, si fa finta di essere soli, sani e super produttivi. lo ha scoperto in un momento di disperazione in cui doveva lavorare tantissimo e intorno c’era uno sneddu che non riusciva a collegarsi alla lezione di storia, un mister i in preda a crisi di nervi, uno hobbit medio che faceva colazione ascoltando un dibattito elettorale americano, uno grande irritabile e una nonna J che faceva fisioterapia.
così ha cercato su google “musica per concentrarsi”. e ha trovato lui: il rumore bianco che è come una metropolitana in lontananza, il suono in sordina di un phon, la musica dello spazio, la migliore approssimazione della fuga.
“ehi, mister i, senti qui che meraviglia. mettiti la cuffia e ascolta”
“… mi fa sclerare”.
2. il ring. detto così sembra un bellissimo gioco erotico e invece no sebbene possa regalare non poche soddisfazioni. il ring è una luce a forma di anello. bianca o giallastra, tipo neon. orribile. eppure, se usata per la radiovisione in smart working, per le riunioni via zoom e per gli aperivirus con amici, regala all’incarnato un colorito sano e compatto, distende i tratti e, nei giorni fortunati, elimina le occhiaie. il ring restituisce un’immagine di sé di cui non vergognarsi, lasciando libertà di circolazione, nelle zone non illuminate, a tutoni diserotizzanti, peli superflui, calzettoni di lana cotta e pantofole a forma di cacca. si compra comodamente online (ce ne sono di varie marche e prezzi tutti piuttosto contenuti) e regala l’illusione del decoro, se non dell’avvenenza. la forma non è sostanza, certo. ma per la quella c’è sempre il cioccolato.

9 pensieri riguardo “rumori e luci

  1. Ti adoro Claudia!
    Attendo ogni giorno i tuoi post per dar parola alle mie stesse elucubrazioni, e anche per ridere un po’!
    Credo che con questa tua capacità osservatrice e la tua ironia potresti sopravvivere a molti, moltissimi inconvenienti. Grazie della tua compagnia.
    Elena

  2. Ma questo ring o aureola di santità è la svolta a questo grigiore.
    P.s.mi sembra di averla notata sul volto di qualche volto in TV .
    Elasti ti adoro!!!!

  3. Sei fantastica Elasti! Ti leggo e potrei essere io a dire le stesse cose…se solo sapessi scrivere come te.
    Il rumore bianco salva da anni la salute mentale di mia figlia 22enne e ha salvato noi genitori dallo sclero totale, quando, neonata, dormiva solo con il rumore del phon o della cappa d’aspirazione della cucina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.