Nonsolomamma

mister tartan

Oggi lo hobbit grande è andato a scuola con un kilt scozzese comprato online. Oltre a quello, aveva gambe villose nude, polacchine ai piedi, una maglietta nera con la scritta “baristi antifascisti”, la coda di cavallo e la barba incolta. Si sentiva terribilmente virile.
Era il giorno della foto di classe. L’ultima del liceo.
“C’è molto disagio oggi qui”, ha detto l’insegnante di latino e greco. Impossibile darle torto.

8 pensieri riguardo “mister tartan

  1. E io mi sono improvvisamente resa conto che sono circa 15 anni che ti leggo 😅😅che meraviglia 🤩 e mi sono commossa a pensare alla foto della 5a💖grazie Claudia😍

  2. Mah… l’anno scorso mio figlio si è presentato ad un esame orale di maturità vestito tendenza “the Cure”, smalto nero compreso.
    Mi ammiro ancora oggi di averlo lasciato uscire senza il minimo commento…

  3. Spesso leggendoti rido di gusto, oggi invece tuo figlio mi commuove, così come il mio di figlio (coetaneo del tuo scozzese) a volte mi commuove nella sua dirompente, pesante, leggera e irresistibile gioventù. Mi rendo conto che ti leggo da una vita, la vita di mio figlio. Dall’alba del tuo blog. Ai tempi era per me un salvagente, mi faceva sentire meno sola nel vasto mare della neomaternità. Oggi mi sembra di navigare con più “aplomb” il mar mammifero ma mi concedo sempre il piacere di leggerti, di fermarmi un attimo nella “grande traversata” a riprendere il fiato, con te.
    Grazie.

  4. Io continuo a pensare che esiste un decoro generale che in certi luoghi come la scuola andrebbe rispettato. Mi rendo conto di essere in controtendenza ed anacronistica ma non ci posso fare niente.
    Al parco, per strada, in ristorante, al bar, al cinema ed in una gamma enorme di altre situazioni va benissimo, ma a scuola, perdonatemi, no.

    1. sono d’accordissimo sul decoro, quindi no a hotpants e short giro chiappa, come pure non ad abbigliamento da spiaggia. però che disdoro c’è in un ragazzo in bermuda o chino al ginocchio o in una ragazza con una canotta a spalla larga e semplicemente con l’ascella che si vede? tante docenti vanno a scuola con abiti smanicati e gonne corte senza che nessuno dica nulla: solo perchè sono adulte e stipendiate? la scuola privata di mio figlio, ad esempio, come divisa estiva prevede espressamente bermuda al ginocchio, alle elementari per le femmine la polo è senza maniche.

Rispondi a Beatrice Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.