Nonsolomamma

l’appello

per una straordinaria, ma nemmeno troppo, congiuntura astrale, al momento nell’elasti-casa abitano contemporaneamente sei tizi, maschi, oltre a elastigirl.
poiché si tratta di un interessante osservatorio su un genere comune ma peculiare, è opportuno fermarsi un attimo per fare un appello ed esaminare più da vicino le sei suddette creature, in rigoroso e crescente ordine anagrafico.
1. uno sneddu. amabile e ancora nella fase carina&coccolosa dei pinguini di madagascar. tuttavia ha un’anima di ingegnere, amante dell’ordine, del rigore e della previdibilità, che lo rende a tratti pericolosamente simile a furio di furio&magda nell’indimenticabile bianco rosso e verdone.
2. uno hobbit di mezzo. in preda a sbalzi umorali, in balia del testosterone, ossessionato da fortnite e dalle 25 chat a cui partecipa contemporaneamente (rigorosamente dal cellulare di elastigirl perché nell’elasti-famiglia il diritto al cellulare si acquisisce al compimento del tredicesimo anno). torna sudato e stravolto da scuola dichiarando: “non vi avvicinate. puzzo con un gamberetto tra i denti di un bambino morto”. così, per dare un’idea della cifra che lo caratterizza.
3. uno hobbit grande. innamorato, felice, sfrenato. neofemminista nonché neofidanzato, alla scoperta del meraviglioso mondo delle liceali impegnate e consapevoli. telefona urlando, con il tono isterico ed estatico di un ubriaco o di un adolescente di buon umore: “madre, ho fatto una scoperta grandiosa grazie alla mia fidanzata. ho aperto gli occhi su una tra le più grandi rivelazioni degli ultimi tempi per me maschio eterosessuale. pazzesca. tu non hai idea”. “dimmi!” “rupi kaur. non la segui su instagram???”.
4. un ragazzo alla pari. aspirante economista marxista. discreto. sobrio. sorridente. forse l’unico normale. peccato che tra qualche mese vada via.
5. un saldatore del montana, amico del ragazzo alla pari, in visita. taciturno e cortese. viene dal quarto stato più grande degli stati uniti, al terz’ultimo posto per numero di abitanti, una specie di far west gelido e montuoso abitato dai grizzly, alci e lupi grigi. le fotografie reperite su facebook lo mostrano mentre imbraccia enormi fucili, guada laghi ghiacciati, rema su zattere di fortuna tra le rapide di torrenti e gioca con il fuoco. a cena ha raccontato che ogni tanto spara a un cervo, lo porta dal macellaio che glielo affetta e per sei mesi non ha bisogno di comprare carne.
6. un mister i, vigoressico, come spiegato nel precedente post, affetto inoltre da dipendenza dal videogioco di star wars, dalle serie tv luther e lucifer e convinto che l’unica civilità degna di tale nome sia quella pugliese.
questa è la situazione, per chi volesse venire in visita.

21 risposte a "l’appello"

  1. Ogni tanto è utile fare il punto della situazione, giusto per avere le idee chiare! In casa mia, al momento, l’essere più strambo e mutevole sono io, per cui chi mi circonda viene inquadrato da luci e ombre ogni volta diverse, a seconda del mio umore… finché sopportano😅

  2. A raccontato senza H!!!! Attenta Claudia
    Scusa ma non riesco a uscire dalla modalità “correttrice” non di bozze Madi compiti in classe di alunni dell’eta dell’hobbit di mezzo 😬😬

  3. Lucifer *_*
    Con questa sua passione Mister I ha guadagnato 1000 punti XD

    Comunque interessante specchio sul cromosoma Y. Qua siamo affetta da tripla doppia X e l’unico maschio di casa si gode gli ultimi anni prima della tempesta estrogenica. ^^’

  4. Non ho Instagram ma ho googlato chi è Rupi Kaur e ho letto del suo libro sulle mestruazioni. Beh, audace la ragazza, e bello che uno hobbit maschio sappia chi sia grazie alla fidanzatina.

  5. Nooooo ma vabbè e quindi principessa del Tennessee? E ce lo dici così?! La dipartita di Derek Shepard è stata meno traumatica

  6. Ciao! Come sei riuscita a tenerli senza cellulare fino ai 13 anni? Da noi pare che in prima media sia un acquisto “obbligato”… sei una grande, come sempre!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.