Nonsolomamma

mohammed – part 1

sabato mattina.
“cugina, qui è tua cugina che vive a dresda. abbiamo un problema”
“ciao cugina di dresda. quale problema abbiamo?”
“c’è un signore iraniano che parla solo farsi o persiano che dir si voglia. ha perso il passaporto, forse glielo hanno rubato. deve venire qui a dresda”
“mi spiace per il signore ma io cosa posso fare?”
“il signore si chiama mohammed. è a milano in questo momento. ha provato a salire sul pullman per dresda ma senza documenti non può partire. quindi deve andare in questura a fare la denuncia di smarrimento del passaporto e poi al consolato ma il consolato apre lunedì e oggi è sabato. senza passaporto non può andare in albergo”
“ma tu lo conosci questo signore?”
“no”
“e sua moglie?”
“nemmeno ma mi posso informare”
“mi stai chiedendo di accogliere a casa mia un signore iraniano di cui non sappiamo niente e che per giunta parla solo farsi o persiano che dir si voglia?”
“no. ti sto dicendo che abbiamo un problema”

“cugina, qui è la cugina di dresda. mi sono informata. mohammed è una persona per bene. ha anche dei figli geniali, dicono”
“dammi un contatto di questo signore allora”
“voi lo accompagnate in questura a fare la denuncia e poi se la vede lui. non preoccupatevi di niente”
“ma non sa dove dormire…”
“eh no”
“e cosa mangia se non sa nemmeno dire ‘ho fame’?”
“non saprei”
“soldi ne ha?”
“boh”
“tu lo sai come andrà a finire questa cosa, cugina di dresda?”
(to be continued)

14 risposte a "mohammed – part 1"

  1. E come sarà finita? Che lo avete accolto, sfamato, docciato, aiutato a sbrigare la rogna dei documenti. Nel frattempo tuoi voi avrete imparato 50 parole farsi.
    È così? Ci ho azzeccato? Complimenti a voi

  2. Come vuoi che sia finita? Lo avrete accolto, perché le persone civili e di buon cuore (e pure un po’ internazionali come voi, con deriva hippie dalla ridente città di A.) fanno così se si trovano davanti qualcuno in difficoltà – e non ravvisano particolari pericoli per i tre hobbit -.

    1. E lui sarà sicuramente un raffinato intellettuale, i figli, più che geniali, diventeranno amicissimi con gli Hobbit e l’elasti famiglia avrà l’ennesima occasione di dimostrare all’uomo della strada la propria superiorità intellettuale, multirazziale e mondana.

      1. non proprio. lui continua a parlare solo farsi. sta qui da noi finché non si trova una soluzione. non posso dire che non sia un’esperienza istruttiva o interessante ma non è facile. e soprattutto dall’altra parte ci sono moltissime frustrazione e sofferenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.