Nonsolomamma

mohammed – part 3 BFF

mister i è un uomo ruvido che non indulge in smancerie o formalità. è uomo d’azione, con un profilo pratico-organizzativo maniacale e dirigista. è un uomo generoso. di una generosità coriacea e spiccia. è stato mister i infatti a dire “andiamo a prenderlo” quando l’elasti-cugina di dresda ha chiamato segnalando uno sconosciuto signore iraniano che aveva perso il passaporto sulla via della germania. è stato mister i a tirare fuori le lenzuola e a preparargli il letto quando è stato chiaro che l’albergo non era una soluzione praticabile. è stato mister i a dedicare energie, tempo, pazienza al signor mohammed. è stato sempre mister i a coordinare la rete di contatti e di aiuti che si è stretta intorno a questa storia. ed è stato lui a imparare qualche parola di farsi in modo che mohammed si sentisse un pochino a casa. elastigirl si è limitata a fare da supporto, a consolare e a nutrire ma è stato mister i, pazzo e ossessivo della specie buona, a dedicarsi anima e corpo a mohammed.
per questo lui e mohammed, taciturno e grato, sono diventati migliori amici. per cinque giorni sono stati vicini. hanno condiviso chiamate alla questura, gite in consolato, triangolazioni telefoniche con traduttrici iraniane. per cinque giorni hanno comunicato nella lingua bislacca e beffarda di google translator che è uno strumento fantastico e feroce.
“voglio venire in bagno con te” traduceva il diabolico google quando mohammed domandava se il bagno era libero.
“questa è la biancheria di mia madre” scriveva l’aggeggio quando mohammed ha regalato a mister i e a elastigirl un pane allo zafferano, intendendo che lo aveva preparato sua suocera.
ieri, al termine di una giornata molto complicata, piena di tensioni e incertezze sul futuro, mohammed si è avvicinato all’amico barese.
mortificato, grato e stravolto, ha digitato parole in farsi sul cellulare e google translator ha restituito le seguenti dichiarazioni:
“io sono stanco di te” seguito da un ancor più sublime: “io mi vergogno di te”.
mister i ha signorilmente replicato “non preoccuparti, andrà tutto bene” perché è così che si fa tra amici. (to be continued)

30 risposte a "mohammed – part 3 BFF"

  1. …e se Nina, nel suo terzo romanzo (perché il secondo è già pronto, vero?!), incontrasse uno “sconosciuto signore iraniano”?…
    Pensaci, già metà è pronto

    Comunque avete tutta la mia stima

  2. siete davvero meravigliosi, lo so lo hanno già detto, ma aprire il cuore ad uno sconosciuto non è semplice, grazie per averlo condiviso con noi

    1. Ho avuto da parte di superW il racconto di quel che succedeva a casa vostra in tempo reale. Mr. I è una forza della natura. E tu ti sarai limitata a nutrire, consolare e a far da supporto, ma lasciatelo dire, sei una persona speciale. Siete speciali.
      Grazie anche da parte nostra e di quelli che come noi speciali non sono.

      1. Ieri sera ho letto un nuovo avvincente post con una quarta parte in cui si narrava di partenze, abbracci d’addio, travestimenti da businessman, blocchi alla frontiera, rilasci, mali di pancia e via dicendo. Ma oggi è sparito! Dobbiamo preoccuparci? Il blog è tenuto d’occhio dalla polizia segreta?

      2. Anche io, come il Professor Flux, ho letto una quarta parte che non trovo più…pensavo di avere le traveggole! E soprattutto: ora è arrivato?

  3. Cara Elasti, non so se hai letto l’ultimo post sul blog di Paola Maraone, dove vieni citata anche tu, comunque la sostanza è che anche loro hanno appena ospitato uno dei tanti Mohamed in transito per il nostro paese, e leggendo il suo meraviglioso articolo ho scoperto un bellissimo mondo fatto da reti di sostegno e di collegamento che aiutano queste persone (fantastiche le “Befane” di Milano!!).
    Ecco, chissà, magari potrebbe essere destino che entriate anche voi in questa rete, magari anche il vostro telefono di nuovo potrebbe suonare e qualcuno, dall’altro capo del filo, annunciarvi “C’è una situazione”….

  4. Mister i sarà un giorno tra i “giusti “? Perché “noi” siamo così ….non sarebbe meglio per i tanti che urlano vederlo giusto oggi mister i?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.