Nonsolomamma

di notte

ciao papà. sono io. è un po’ che non ti scrivo. ma non vuol dire niente, se non che la vita procede a spallate, nonostante te, che hai deciso di fermarti 155 giorni fa. come stai, ciccetti? strano riuscire a sentire la tua voce, in modo così fedele e nitido. sto meglio. ogni tanto affiorano…… Continue reading di notte

Nonsolomamma

109

ehilà, ciao. sono io. è un po’ che non ci parliamo.. “vieni qui. parliamoci un po’ da uomo a uomo”, mi dicevi quando ero piccola. e io mi facevo seria e mi sentivo parecchio importante. adesso però non si può più, parlarsi da uomo a uomo. e abituarsi non è facile, nemmeno dopo 109 giorni.…… Continue reading 109

Nonsolomamma

30 giorni

ciao papà, sono passati 30 giorni. 30 giorni da quel venerdì in quella stanza con due finestre, gli alberi intorno e la nostra incredulità smarrita. oggi qualcuno mi ha chiesto come va. e io non sapevo veramente rispondere. ho detto bene, perché è rassicurante, per chi lo ascolta e anche per chi lo pronuncia. come…… Continue reading 30 giorni

Nonsolomamma

strano

strano camminare tra i cocci e trovare frantumi ovunque: sotto il cuscino, dentro il cassetto delle posate, tra le pagine del calendario, in una scarpa. strano avere sempre sonno, come se dormire potesse lavare via tutto. strano svegliarsi intrappolati in una bolla. strano scordarsi le parole, le cose da fare, le persone intorno. strano dover…… Continue reading strano