Nonsolomamma

venga subito

ora di cena. squillo del telefono fisso, solitamente appannaggio esclusivo delle nonne.”pronto?””…””chi parla?””elasti, è lei? sono…””eritreo cazzulati! come sta?””…” lui mantiene un silenzio tetro.”eritreo! non mi faccia spaventare! cosa succede?””eh… può salire?””certo! subito. ma… eritrea, sua moglie, sta bene?””no… sale per piacere?”l’anziano vicino del piano di sopra aveva un tono ferale. “vuoi che venga anche…… Continue reading venga subito

Nonsolomamma

ti penso positivo

“era ora!” ha esclamato quando lei ha bussato alla sua porta dopo l’estate.”era ora!”. ha ripetuto. la stava rimproverando, chiaramente. “io mi affacciavo al balcone, tre, quattro volte al giorno. per vedere se arrivavate. però no. niente. abbiamo aspettato tanto. troppo””ma signor cazzulati, glielo avevo detto anche al telefono che saremmo tornati il tre settembre””lo…… Continue reading ti penso positivo

Nonsolomamma

un piccolo passo

durante il lockdown, eritreo cazzulati, l’anziano vicino del piano di sopra, si ostinava ad andare periodicamente in banca.”signor cazzulati, pardon, eritreo, dovrebbe evitare…” cercava di convincerlo elastigirl.”eh… me lo dice sempre anche la mia signorina dello sportello. ma io come faccio a prendere i soldi?””con il bancomat!””me lo ha detto anche la signorina. mi ha…… Continue reading un piccolo passo

Nonsolomamma

poi si innamora

ormai la visita da eritreo cazzulati al piano di sopra è diventata un rito quotidiano. al di là della consegna della cena a domicilio, elastigirl sale dall’anziano vicino, uscito dalle vignette di enzo lunari, tutti i pomeriggi per scambiare due chiacchiere e farsi raccontare dettagli della mirabolante vita di cazzulati e signora. “signor eritreo, -…… Continue reading poi si innamora