Nonsolomamma

geniale

“no, va be’, geniale questo film!” “sono contenta che ti sia piaciuto. avevo paura non fosse adatto alla tua età” “l’ho adorato. i personaggi sono raccontati troppo bene. lei poi è fortissima…” “sì. lei è grandiosa” “il papà sarebbe impazzito… peccato che non lo abbiamo portato!” “già. gli sarebbe piaciuto molto” “avremmo dovuto aspettare che…… Continue reading geniale

Nonsolomamma

guardo sola

venerdì sera. lo hobbit grande è fuori, a mangiare la pizza con i suoi amici. elastigirl, mister i, lo hobbit di mezzo e il piccolo, detto sneddu (talvolta anche sneddulone, quando esagera), sono sul divano, dopo cena, in assetto cinematografico. “devo farvi vedere un film veramente carino che ho visto su un aereo quando sono…… Continue reading guardo sola

Nonsolomamma

la cosa strana

lavorare a orari non ortodossi, per esempio dalle cinque alle nove del mattino, e avere un insieme di altri impegni professionali continuativi o estemporanei, per lo più gestibili in autonomia, presenta alcuni indubbi vantaggi ma anche vari lati oscuri. quello più oscuro di tutti è la gestione del tempo, quando i figli non sono ancora…… Continue reading la cosa strana

Nonsolomamma

una missione

“non puoi passare giorni interi sdraiato sul divano! da domani vai al campo estivo insieme allo hobbit di mezzo!” “no, dai, mamma! quel campo estivo mi deprime!” “eppure a tuo fratello piace un sacco” “certo che gli piace! lui lì si fa una cultura di parolacce che io, modestamente, già possiedo. che male c’è a…… Continue reading una missione

Nonsolomamma

imprevisti

oggi elastigirl sarebbe dovuta andare a roma in giornata per un invito in tivvù. sempre oggi lo hobbit di mezzo, secondo le approssimative elasti-informazioni, sarebbe dovuto entrare a scuola alle 10 a causa di un’assemblea sindacale. gli hobbit avevano enormemente protestato per questa trasferta romana di circa sei ore della loro sciagurata madre (“perché vai,…… Continue reading imprevisti