Nonsolomamma

lui no

natale era ovunque. nei festoni alle pareti, negli alberi addobbati, nei disegni, nei fiocchi di neve ritagliati e appiccicati alle finestre, nel profumo di arancia e cannella. natale era nella trepidazione di grandi e piccoli, dietro a un tendone blu cielo. era nel panettone, nel pandoro, nelle focaccine, nei panini e anche nelle bibite e…… Continue reading lui no

Nonsolomamma

il papa

“ehi! ciao!” … “uehhh! come stai? fatti dare un bacio!” … “buongiorno! quanto tempo! tutt’apposto?” … “cià!” … “oh! scusa! non ti avevo visto, perdonami! ciao! arrivederci!” “la smetti di salutare tutti, come fossi il papa?” “io saluto perché sono educato. noi gente del sud salutiamo e siamo gentili. voi nordici, invece, siete delle bestie…… Continue reading il papa

Nonsolomamma

il mitomane

la conversazioni che segue si è svolta ieri, nell’angolo delle panchine della classe rossa della scuola materna dello hobbit piccolo. elastigirl non c’era ma le è stata fedelmente riportata dalle due maestre presenti. maestra sonia: bene, bambini. oggi parliamo di animali. chi di voi a casa ha un animale? giovanni: io ho un gatto agnese:…… Continue reading il mitomane

Nonsolomamma

dici a me?

questa sera, a tavola. “sei tranquillo per la verifica di storia di domani, hobbit grande? hamurabi, nabucodonosor, assurbanipal… tutto sotto controllo?” “tranquillissimo, mamma. tranquillissimo. sono in una botte di ferro” “beato te. e tu, hobbit di mezzo? com’è andata a scuola oggi?” “bene. mi ha dato un punto esclamativo in poesia” “bravo!” “e poi la…… Continue reading dici a me?

Nonsolomamma

mangiano muffin

questo pomeriggio. ore 16,38. “pronto, elasti, sono giò, la mamma di lò, l’amico dello hobbit grande. dove sei?” “ciao giò. sono in ufficio. dimmi” “volevo dirti che ho preso io lo hobbit all’uscita della scuola perché… ecco, non è venuto nessuno” “come non è venuto nessuno??? oggi doveva venire lorenza-è-un’emergenza, come tutti i giovedì. anzi…… Continue reading mangiano muffin