Nonsolomamma

come morta

oggi. ore 10,00 am ecco. adesso mi metto qui, buona buona. chiudo gli occhi. devo dormire devo dormire devo dormire. sì, assolutamente. devo dormire per forza. sono troppo stanca. se non dormo mi ammalo. e poi fuori piove. e, quando fuori piove, dormire è bellissimo… è bellissimo se si ha sonno. e io, al momento,…… Continua a leggere come morta

Nonsolomamma

la soluzione

da qualche tempo aveva smesso di dormire bene. si svegliava alle cinque del mattino, vispa come un grillo. il sonno, da piacere assoluto e voluttuoso, si era trasformato in una rinunciabile, talvolta gravosa costrizione. se anni fa, poteva indugiare tra le coperte anche un intero sabato e una intera domenica, alternando letture, sonno, colazione, sonno,…… Continua a leggere la soluzione

Nonsolomamma

capitolazione

“buongiorno, dottoressa farmacista” “buongiorno. come posso aiutarla?” “non saprei” “se non lo sa lei…” “ecco, il fatto è che io non sono una di quelle” “di quelle chi?” “di quelle che si stordiscono di vitamine, si fanno di integratori, assumono sostanze psicotrope naturali per tenersi su. io sono proprio contraria. perché, ecco, sono convinta che,…… Continua a leggere capitolazione

Nonsolomamma

giorno dieci

da dieci giorni mister i è via. aveva, ha detto, una conferenza a londra. in realtà, sospetta elastigirl, era tutta una montatura per rivedere il suo fidanzato giapponese, hiroshi, in transito da tokyo nel regno unito per una fuga pretestuosamente lavorativa e teneramente romantica. “so che è un momento complicato, elasti. ma quest’assenza è inevitabile”,…… Continua a leggere giorno dieci

Nonsolomamma

per caso

fuori piove e fa freddo. dentro non piove e fa freddo. mister incredible è a londra, eliza parla con il tablet in cucina, gli hobbit sono in camera loro, sperabilmente dormienti, elastigirl è sotto il piumone. ma non è sola. con lei un tutone diserotizzante, un paio di piedi gelidi e una stanchezza che arriva…… Continua a leggere per caso